• Nicola

eCommerce: Tendenze nel 2018 e Strategie da implementare


Ormai noto a tutti, l’eCommerce è il canale digitale per aumentare le vendite, ottimizzare le risorse (sopratutto economiche) e diversificare le strategie commerciali. Il 2018 apre con dati positivi riassicurando come sia rilevante per le PMI italiane far parte del “onda digitale”. Nello specifico:



Crescita


Siamo amanti dei dati e delle tendenze e il miglior modo per programmare il futuro è quello di studiare il passato: secondo Statista il totale delle vendite nel 2018 sfiorerà $ 2.700 miliardi subendo una variazione positiva del 17% rispetto all'anno precedente.

Entro il 2021 arriverà a $ 4.500 miliardi. In altre parole, parliamo di una crescita annua media (CAGR) del 20%. Un mercato sempre in crescita dove le PMI e grandi Multinazionali trovano nuove quote di mercato.




Ricordate la stipulazione dell'eCommerce deve essere accompagnata da ottime strategie SEO, SEM e Social. Per la prima fase vi consiglio di avere pochi prodotti o servizi per testare il mercato e analizzare i dati (insieme a degli esperti del settore). Inoltre, per i prodotti, la logistica gioca un ruolo fondamentale per le vendite nazionali e internazionali. Dovete essere pronti a gestirla nei miglior dei modi trovando un partner commerciale all'altezza.

Infine Il Social Shopping è in forte crescita ma solo nel Mercato Americano. Piattaforme come Facebook, Instagram o Pinterest ci permetteranno (nei prossimi anni) di posizionare un prodotto o servizio senza reindirizzare gli utenti al portale aziendale. Questo rafforza ancora di più i discorsi precedenti su strategie digitali nei Social Media: fondamentali per il Brand Awareness o Lead Generation.


Target


I dati non mentono e ci indicano che Il mercato Asiatico regna negli acquisti online ma il 75% degli utenti non comprerà se il portale non parla la loro lingua madre. Qui si complicano le cose (non per la traduzione). Bisogna adottare nuove strategie e piattaforme per la vendita e comunicazione. Il mercato asiatico è molto protetto e restrittivo in ambito digitale.

Ci sono dei portali dedicati per stabilire strategie di vendita online in Korea o in Cina; su quest’ultimo mercato le modalità d’acquisto e CRM sono, letteralmente, alla portata di mano con l’app WeChat.


Inoltre, Shopify ci conferma che le strategie B2B non sono da sottovalutare: il 57% degli utenti Business conclude un acquisto. E’ un’ottima strategia per aumentare le partnership commerciali e aumentare la credibilità internazionale. Infatti, si stima un aumento del 54% nelle attività di passa parola tra aziende del paese di destinazione. Infine, economicamente parlando, i numeri sono favorevoli per il B2B: un’acquisto medio tra imprese gira intorno ai $ 490 mentre che B2C ai $ 140 per prodotto o servizio. Potete approfondire su altri dati d’interesse sul report di Shopify.


Pagamenti


Avere un ecommerce significa essere in grado di gestire diverse culture economiche, mercati e modalità di pagamento; il tutto rafforzando le politiche di resi e credito. Restiamo nella semplicità e integrate nel portale un account Paypal se vendete nei mercati occidentali.

In Oriente, per gestire le modalità di pagamento, CRM e Comunicazione vi consiglio WeChat e AliPay (86% delle transazioni). Inolte, c'è un'ottima integrazione col portale Alibaba. Far parte di un Gruppo Marketplace è ottimo per garantire maggior visibilità e gestire al meglio le barriere descritte in precedenza ma i numeri non sono favorevoli per quanto riguarda un ritorno del capitale su piccoli volumi di vendita (considerando le percentuali di guadagno per la intermediazione e costi di spedizioni)


In sintesi


Il consiglio è quello di adottare una piattaforma di vendita online per la propria azienda. Il tutto deve essere rafforzato da ottime strategie di comunicazione (organiche e pagamento). I marketplace sono validi solo se avete grossi volumi di vendita o volete approdare su mercati di nicchia.


Per il vostro eCommerce, è fondamentale la fase analitica e non dimenticate di testare ogni strategia per stabilire alternative sostenibili per la crescita commerciale. Da un punto di vista personale i mercati Asiatici sono un obiettivo finale (per approdarli bisogna intervenire su ulteriori piattaforme e canali di comunicazione). Iniziate su mercati "politicamente favorevoli" per rafforzare al meglio la rete di vendita, logistica e politiche di resi e pagamenti.

I numeri e la crescita del mercato è favorevole, non resta che "cavalcare l'onda" e rafforzare i valori aziendali su nuovi mercati


Milestn Srl

web marketing studio

info@milestn.co

© 2020 by Milestn srl ® - Web Marketing Studio - C.F e P.IVA 01782780702 -  N.REA 203489. 

Iscritta Reg. Imprese Sezione Speciale Startup